pinterest twitter facebook YouTube Follow us on YouTube close menu-button reveal email Reading time twitter fat-arrow-down Google + Globe icon facebook icon

In fuga con le amiche in 3 città europee

Tempo di lettura: 4 minuti Tempo di lettura
In fuga con le amiche in 3 città europee

Tu, le tue migliori amiche. Un bicchiere di vino, cibo buono, una città da scoprire e una serata che vi aspetta. Cosa volere di più? Una vacanza tra amiche è quello che ci vuole e, per fortuna, sono tante le mete che si possono raggiungere facilmente…

Copenhagen

Sono sempre tornata a casa per Natale. Fino all’anno scorso. Io e le amiche dell’università non ci vedevamo da tantissimo, così ci siamo prese uno stacco da tutto e ci siamo date appuntamento a Copenhagen, la bellissima Copenhagen.
Se avete in mente di andarci, vi consiglio di trovare un posto per dormire con Airbnb. I danesi hanno davvero gusto nell’arredare le case, noi abbiamo trovato un appartamento molto carino vicino l’Amalienborg Palace.

La città da girare a piedi è sorprendente, è pulita, i palazzi sono meravigliosi e dopo lo shopping puoi fare un giro alla Round Tower. Vi consiglio di salirci prima del tramonto, da lì lo spettacolo sulle luci della città che si accendono sarà magico, con il ponte di Øresund sullo sfondo. Mozzafiato! Per cena segnatevi questo nome: Cofoco. Tra l’altro è vicino a tanti locali dove farvi l’ultimo drink prima di andare a dormire.

Atene

Ok, non è una meta che si prende subito in considerazione – quando l’ho detto ai miei colleghi mi hanno guardato strano. Non ho intenzione di lanciare nessuna tendenza. Però da quando ci sono andata con le mie amiche, Atene è diventata una delle mie città preferite.

Innanzitutto è un museo a cielo aperto, con l’Acropoli che ti osserva dall’alto, con la sua bellezza sorprendente. Per me passeggiare per le strade dell’antica Agorà è stupendo e, per il panorama, consiglio di raggiungere la cima del Monte Licabetto. Ogni quartiere offre qualcosa: Monastiraki, la zona dei bar, è brulicante di gente. Plaka è ideale se volete fare shopping.

Il cibo è buonissimo. Per non parlare del clima e della gente del posto, davvero friendly. Una delle serate più belle l’abbiamo passata in una taverna tradizionale greca, dove abbiamo ballato sirtaki bevendo Ouzo.

Mi hanno fatto giurare di non svelare mai il nome di questo posto. Se andate ad Atene, dovrete addentrarvi per le sue strade alla scoperta della vostra taverna!

Barcellona

Sole, mare, posti interessanti, sangria…salsa! Siamo state qui qualche giorno, io e le mie amiche. Rebecca che studia architettura si è fatta il giro di palazzi, chiese e parchi- dal Parc Guell e Sagrada Familia – del più celebre barcelloneta: Gaudí.

Io sono quella a cui piace fare casino, per cui amo La Rambla, i suoi locali, bere e trovarmi, all’improvviso, a ballare con un caliente spagnolo. Dovrebbero renderlo obbligatorio! Prendendomi una pausa dalle nottate frenetiche, ho amato perdermi per le strade piccole e labirintiche del Quartiere Gotico. Ho scoperto i suoi musei, stravaganti come L’Erotica, o sublimi, come il Museo di Picasso. Il tutto tra un tour di tapas e l’altro, naturalmente.

Infine c’è Anna. Lei ama lo sport e ha voluto che andassimo al Camp Nou, lo stadio del Barcellona!

Siamo state benissimo e ci torneremo sicuramente. Prima o poi, voglio andare al Catalan Festival di Barcellona per vedere i Castells, cioè le torri umane, avete presente, chissà come fanno… Ci vediamo lì?

Taggato con: