pinterest twitter facebook YouTube Follow us on YouTube close menu-button reveal email Reading time twitter fat-arrow-down Google + Globe icon facebook icon

Falsi miti sul ciclo

Tempo di lettura: 3 minuti Tempo di lettura
Falsi miti sul ciclo

Il ciclo esiste da sempre, sin da quando le donne sono apparse sulla Terra. Potremmo dire che è naturale, quindi, che intorno ad esso siano nate storie e leggende. Per tanti anni le donne hanno parlato delle mestruazioni quasi di nascosto – nei bagni della scuola, a casa delle amiche oppure in una chat di gruppo, cercando di capire cosa è vero e cosa è falso.

Bene ragazze, è arrivato il momento di fare chiarezza una volta per tutte. Leggete qui!

Il ciclo può essere ritardato o ridotto bevendo del tè alle erbe…
… Oppure dormendo per otto ore di fila. O assumento meno di 2000 calorie al giorno.
Sembra ci siano tanti modi per ridurre la durata del ciclo, ma la verità è che ci sono davvero poche evidenze che funzionino tutti. Ad eccezione di alcuni contraccettivi ormonali, non esiste un metodo che garantisca la riduzione del ciclo.

12 anni è l’età giusta per la prima mestruazione
Non esiste un’età giusta per il primo ciclo. Solitamente compare tra i 9 e i 15 anni.1
Inoltre, non c’è un’età specifica per utilizzare i tamponi assorbenti: se si è abbastanza grandi da avere il ciclo, lo si è anche per usare un tampone.

Sindrome premestruale… esiste sul serio?
Alcuni uomini pensano sia solo una scusa, ma non lo è. È scientificamente dimostrato che la sindrome premestruale si manifesta nel 20-32% delle donne ogni mese.2 Sono diversi i sintomi riconosciuti dagli esperti come tipici della SPM: per esempio il gonfiore di mani e piedi, l’irritabilità3, o le difficoltà di coordinamento4.

Non è possibile rimanere incinta durante il ciclo
Anche questa è finzione. In realtà una gravidanza può instaurarsi anche durante il ciclo.5
Gli spermatozoi possono sopravvivere fino a 4 giorni nel corpo della donna6 e l’ovulazione può avvenire anche durante, o subito dopo, la fase di sanguinamento.
Da qui, arriviamo alla domanda successiva.

Non si possono avere rapporti sessuali durante il ciclo
La scelta è personale. Se a voi e al partner va bene, non ci sono controindicazioni.

Non si dovrebbe fare sport durante il ciclo
Il ciclo fa parte del normale funzionamento del corpo femminile. Certo, preferireste stare a casa sul divano davanti la TV… Invece gli esperti raccomandano di fare semplici esercizi aerobici come camminare, correre e nuotare, per aiutare a ridurre i crampi e il dolore. Quindi, nessuna scusa!

Gli animali possono “sentire” che abbiamo il ciclo
Potete stare tranquille: nessun animale selvaggio o cane vi darà la caccia. Non abbiate paura di fare una bella nuotata in mare: gli squali non vi attaccheranno per il ciclo.

Il ciclo si sincronizza quando si vive con altre donne
Le donne che convivono sotto lo stesso tetto credono di avere il ciclo sincronizzato. Tra coinquiline si possono programmare tante attività da fare insieme (tipo la manicure), ma non si può pianificare di avere il ciclo nello stesso tempo. Il ciclo non si sincronizza in nessuna maniera, se non utilizzando farmaci ormonali, quali la pillola o i progestinici.

Ecco, queste sono piccole precisazioni che dovrebbero aver chiarito alcuni dei misteri che riguardano le mestruazioni. Morale della favola: non crediamo a tutto ciò che sentiamo. Se avete dei dubbi sul ciclo, chiedete chiarimenti al vostro medico oppure leggete qui.

1. Lacroix AE, Whitten RA. StatPearls [Internet]. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2018.
2. Lete I et al. Eur J Contracept Reprod Health Care 2017; 22 (5): 354-9.
3. Biggs WS, Demuth RH. Am Fam Physician 2011; 84 (8): 918-24.
4. Freeman EW. J Womens Health (Larchmt) 2011; 20 (1): 29-35.
5. Gnoth C et al. Arch Obstet Gynecol 2002; 267: 67-71.
6. Salute riproduttiva. Ministero della Salute. Disponibile su:
http://www.salute.gov.it/portale/fertility/dettaglioContenutiFertility.jsp?lingua=italiano&id=4553&area=fertilita&menu=fisiologia